Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

Prestiti dipendenti pubblici e stataliPrestiti Dipendenti Pubblici e Statali

Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali sono tipi di finanziamenti dedicati a chi lavora nel pubblico impiego o per un ente ministeriale. Possono accedere, dunque, ai Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali quei dipendenti assunti per un’amministrazione pubblica, come ad esempio comuni, province, regioni, oppure i dipendenti assunti da un ministero, come il Ministero dell’Economia e delle finanze, ad esempio gli insegnanti, o il Ministero della Difesa per chi lavora nell’esercito, o ancora chi lavori in Polizia, Carabinieri e tutti gli altri tipi di dipendenti statali e pubblici.

Chi richiede Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali, lavorando per un’amministrazione pubblica o statale, ha un grosso vantaggio rispetto ai dipendenti privati nel richiedere un finanziamento. Ciò accade in quanto chi richiede Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali ha una busta paga garantita da un ente pubblico o dallo Stato, e questa è una garanzia molto importante per le finanziarie e di maggior valore rispetto ad un dipendente di una qualsiasi ditta privata anche molto grande.

Grazie a questa importante garanzia, si possono richiedere Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali per importi anche molto alti, persino fino a 50.000 o 60.000 euro rimborsabili in un periodo massimo di 120 mesi. Tale durata consente di mantenere la rata bassa rispetto ad altre forme di finanziamento, rata che comunque non supera generalmente il 20% dello stipendio mensile.

Chi richiede Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali ha, inoltre, un importante vantaggio, ovvero il poter richiedere Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali anche se segnalato in Crif o in altre banche dati creditizie come cattivo pagatore, o addirittura anche se protestato. Tale possibilità è data dal fatto che i Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali non guardano le segnalazioni negative o i protesti, e persino i pignoramenti non sono un problema, grazie alla garanzia che la busta paga da dipendenti pubblici e statali offre.

Altro vantaggio dei Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali è la copertura assicurativa sempre inclusa, che consente di proteggere i familiari che, in caso di imprevisti, non dovranno pagare il debito perché questo verrà estinto dalla compagnia assicurativa.

Inoltre i Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali possono essere rimborsati comodamente dal proprio stipendio mensile. Sarà l’amministrazione a pagare le rate direttamente all’istituto di credito. In questo modo chi richiede Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali non dovrà preoccuparsi di ricordare le scadenze dei pagamenti, non dovrà conservare bollettini e non avrà spese ulteriori di incasso rata e, cosa ancora più importante, con i Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali si evitano segnalazioni negative nelle banche dati creditizie, fondamentale qualora si volesse in futuro richiedere ad esempio un mutuo.

Richiedi subito un preventivo di Prestiti Dipendenti Pubblici e Statali e scopri i vantaggi di queste forme di finanziamento.

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

TopPrestiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.