Come si richiede la liberatoria di un prestito?

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

liberatoria_prestito

Come si richiede la liberatoria di un prestito?

Un nostro lettore ci ha posto questa domanda apparentemente semplice, ma che in realtà può rivelarsi più complicata del previsto. Il lettore in questione, infatti, ci chiede come fare per richiedere la liberatoria di un prestito in quanto ha ottenuto un esito positivo da parte di una finanziaria la quale, però, gli ha chiesto di recuperare la liberatoria delle richieste di prestito precedenti.

Il cliente in questione, è bene sottolinearlo, ha avuto molta fortuna in quanto è meglio non fare più richieste di prestito contemporaneamente. Nel suo caso il cliente non ha ricevuto rifiuti, ma le richieste compaiono ancora come in corso, per cui la finanziaria ha accettato richiedendo le relative liberatorie. In caso di rifiuti, invece, le cose non sarebbero andate allo stesso modo, ma anche la nuova finanziaria avrebbe respinto la richiesta.

Ad ogni modo il problema nel richiedere la liberatoria di un prestito sta riconoscere le finanziarie con le quali le richieste siano state effettuate. Spesso, infatti, ci si rivolge ad agenti o mediatori, oppure si fanno richieste di prestito on line, per cui potrebbe non essere così semplice individuare a chi occorra richiedere la liberatoria di un prestito.

Il modo migliore per farlo, dunque, è chiedere a Crif l’accesso alla propria banca dati creditizia, in modo da individuare quali siano le finanziarie alle quali ci si è rivolti, e chiedere successivamente la liberatoria del prestito o delle richieste.

Lo stesso vale quando un istituto di credito richiede la liberatoria di un prestito già estinto.

Ricordate, comunque, che la liberatoria di un prestito ha valore e può servire solamente nei casi in cui il prestito sia stato pagato bene. Per le richieste di prestito, invece, la liberatoria può servire solo in caso di rinuncia o di richiesta ancora in corso, perché nel caso in cui in banca dati sia presente una richiesta respinta, nemmeno con la liberatoria è possibile ottenere un finanziamento.

TopPrestiti

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

TopPrestiti

27 comments

  1. Salve buongiorno ho chiesto liberatoria ad una concessionaria dove avevo chiesto finanziamento perché mi è stata richiesta ma non potendo contattare la banca direttamente ho dovuto richiederla tramite la concessionaria stessa sono 12 giorni che aspetto e che mando mail x sollecitare l invio ma niente cosa posso fare?

  2. salve volevo chiedervi una mano ho finito di pagare il quinto dello stipendio a giugno 2018 adesso mi servirebbe la liberatoria ho provato a contattare l agenzia con la quale ho effettuato la cessione cioe’ la cofimar ma risulta scomparsa come posso fare? grazie

    • Buonasera Ettore.
      La Cofimar non esiste più a seguito di una fusione avvenuta con un’altra società. La Sua azienda dovrebbe essere a conoscenza del nome della nuova società che deve aver acquisito il credito e alla quale avrà continuato ad effettuare i pagamenti. Le consiglio per prima cosa di chiedere all’amministrazione della Sua azienda se abbiano ricevuto eventuali comunicazioni e a quale società abbiano effettuato i pagamenti dal 2015 ad oggi.
      Saluti.

  3. Buongiorno, ho fatto una domanda di prestito per un auto e hanno accettato. poi ci ho ripensato non l ho presa più e sono andato a richiederlo di un altra concessionaria hanno detto che devo dare la liberatoria se no non riesco a andare avanti. Ho contattato la prima concessionaria prima hanno detto devi pagare il costo della pratica se no devi aspettare. Da pio di una settimana nesssun resposta. E non vogliano dare un contatto del finanziaria per conttatare direttamente. cosa posso fare?

    • Buongiorno Sameh.
      Non ci sono costi di pratica per cui Le stanno dicendo una cosa non vera. Contatti direttamente la finanziaria non tramite la concessionaria per richiedere la liberatoria. Per avere il nome chieda copia della richiesta di prestito, è un Suo diritto avere tale documento.
      Saluti.

  4. Salve ho fatto una domanda di prestito per un auto poi ci ho ripensato non l ho presa più e sono andato a richiederlo in un altra concessionaria dove ho dato una caparra di 3000€ dopo che mi aveva detto che mi era stato accettato il.prestito ma finché l altra finanziaria mi deve dare la liberatoria se no non riesco a concludere come posso fare a farmi dare la liberatoria te la danno o rischio a perdere i soldi posso denunciarli per truffa .grazie

    • Buongiorno Claudio.
      Non c’è nessuna truffa per cui nessuna denuncia da fare. Provi a richiedere la liberatoria inviando una raccomandata alla finanziaria.
      Saluti.

  5. Buongiorno, ho fatto una richiesta di prestito on line x finanziare l acquisto della mia nuova auto con la Findomestic però non hobfirmato nulla, poi ho optato x un altra finanziaria che mi ha proposto la concessionaria, solo che ora ho bisogno della liberatoria da parte di Findomestic ma sono 3 gg che mi palleggiano tra una telefonata e una mail e l altra… consigli su come accelerare tale liberatoria?

    • Buonasera Gianluca.
      La liberatoria può essere inviata in diversi giorni da parte della finanziaria. Se non dovessero mandarla diciamo in una quindicina di giorni, Le consiglio di inviare una raccomandata di richiesta ufficiale “minacciando” eventualmente di agire per vie legali.
      Saluti.

  6. buongiorno , ho effettuato un finanziamento finalizzato all’acquisto di un auto. dopo aver pagato 2 rate e non aver mai ricevuto il bene, ho inviato a mezzo raccomandata lettera di messa in mora alla concessionaria mettendo in copia la finanziaria chiedendo annullamento del finanziamento in caso di mancata consegna entro il 10/12/2017 ( articolo 9 del contratto prestito finalizzato da me stipulato in data 26/09/2017). Sembrerebbe ormai che anche entro tale termine non riceverò l’automobile.
    Mi è stato detto dalla filiale che dal giorno 11/12/17 la pratica passerà all’ufficio legale, nessuno sa dirmi cosa fare per ottenere la liberatoria, documento fondamentale per poter accedere ad un nuovo credito finalizzato all’acquisto di un’altra automobile.
    Al momento risulta inoltre ancora allacciato il rid sul mio conto corrente.
    Cosa posso fare? grazie attendo ed auguro una buona giornata

    • Buongiorno Cristian.
      Il rid potrebbe disdirlo presso la Sua banca, ma Le consiglio comunque di pagare qualora ci sia qualcosa da pagare ed eventualmente chiedere il rimborso in una fase successiva. La liberatoria, se passati i termini di legge, va richiesta direttamente alla finanziaria, anche se nelle banche dati creditizie il finanziamento dovrebbe essere eliminato. Eventualmente potrebbe chiedere a Crif e alle banche dati creditizie di rivedere la posizione inviando tutta la documentazione, potrebbe essere tutto più veloce muovendosi in questo modo.
      Saluti.

  7. buonasera,
    ho richiesto un prestito personale circa 20 giorni fà con findomestic per acquistare un auto, ho effettuato il recesso da tale prestito decidendo di finanziarla con Bmw Bank, devo richiedere la liberatoria alla findomestic oppure la finanziaria BMW vedrà nella banca dati che la mia richiesta di prestito risulta estinta?

    • Buongiorno Marco.
      La richiesta di prestito risulterà rinunciata, ma sarà la stessa Bmw bank a chiederLe la liberatoria in caso di necessità. Le sconsiglio, dunque, di dirgli di questa richiesta.
      Saluti.

  8. Se una banca mi chiede la liberatoria di un finanziamento che ho fatto con la Findomestic ma mi è stato rifiutato. L altra banca per chiedchiedermi la liberatoria e propensa a concedermi il prestito?

    • Buongiorno Maria.
      Non è un indizio in tal senso, la liberatoria viene spesso richiesta, ma non è detto che l’esito successivamente sia positivo.
      Saluti.

  9. buongiorno mi chiamo simona ed ho appena finito di pagare un finanziamento ,mi sono soffermata su questa pagina perché appunto non è facile capire legalmente come muoversi per chiedere una liberatoria ma non ho capito bene perché non serve chiederla se come avete scritto voi :”Ricordate, comunque, che la liberatoria di un prestito ha valore e può servire solamente nei casi in cui il prestito sia stato pagato bene”
    io ho fatto fatica a pagare, ma l’ho estinto, premettendo che spero di non richiederne mai piu’ nella mia vita
    perché non serve?

    • Buongiorno Simona.
      La liberatoria, se vi sono delle segnalazioni di ritardi nel pagamento, non serve ai fini dell’ottenimento di un nuovo finanziamento perché i ritardi Le impedirebbero di richiederlo. Il finanziamento sarà comunque segnalato come estinto nelle banche dati creditizie, per questo motivo non è necessario chiederla, ma comunque se vuole richiederla può farlo. E’ più utile richiederla nel caso si voglia fare un nuovo finanziamento e si abbia sempre pagato bene il precedente.
      Saluti.

  10. Loro hanno detto al capo del personale della mia azienda che sanno che ho chiuso la cessione (visto che dal 2010 non ho più la trattenuta in busta paga)però essondoci la finanziaria inattiva e non potendo richiedere la liberatoria,per risolvere il problema ed avere il certificato di stipendio pulito,devo intervenire con un legale…..adesso sto provvedendo a far mandare una raccomandata sia alla mia azienda,sia alla sede di Torino…..attenderemo una loro risposta.

    • La risposta non ha senso. Le finanziarie non fanno la trattenuta in busta paga, è l’azienda a farla. Non ha senso che Le dicano di sapere dell’avvenuta estinzione perché non c’è più la trattenuta. Loro non fanno più la trattenuta perché la cessione è estinta.

  11. La finanziaria DIANA FINANZIAMENTI è inattiva….ho fatto la visura storica….hanno chiuso diverse sedi in Italia causa frode o qualcosa del genere….adesso non ricordo bene…su internet ho visto qualcosa sulla finanziaria….la cosa che mi fa rabbia è che la mia azienda si sta lavando le mani….visto che loro….consapevoli che io ho chiuso il mio debIto ed hanno anche le prove….non mi stiano prendendo in considerazione. …parliamo della CNH di Lecce con sede legale a Torino. ….è vergognoso non tutelare i propri operai o venirgli incontro per risolvere questo problema……LORO NON SI ASSUMONO LA RESPONSABILITÀ DI RETTIFICARE IL CERTIFICATO….questa la loro risposta…..che vergogna

    • Mi meraviglio ancora di più che la sede di Torino non Le rilasci il certificato corretto. Che spiegazione Le stanno dando?

  12. Buongiorno…grazie della risposta….il mio problema è che la finanziaria risulta inattiva….quindi non ho possibilità di rintracciarla. …per quanto riguarda la mia azienda loro sanno che io non ho trattenute in busta paga e che nel 2010 io estinsi la cessione tramite bonifico….solo che la sede legale di torino(anche loro sanno che ho estinto la cessione e me l’hanno confermato)non hanno la mia liberatoria perchè all’epoca io non saperò servisse questo documento,(la finanziaria all’epoca non me la inviò)dice che non possono fare niente per rettificare il mio certificato di stipendio e devo mettere un avvocato per risolvermi il problema….però nel 2011 e nel 2015 il certificato di stipendio era pulito…..oltretutto con la mia azienda abbiamo richiesto se era possibile fare una certificazione interna ….solo che Torino non si assume nessuna responsabilità. …e con questa risposta anche la mia azienda si è tirata indietro….quindi dovrò annullare il contratto già firmato con la nuova finanziaria perchè anche loro non possono andare avanti senza certificato. ….ci sarebbe qualche modo per poter far fronte a questo problema….grazie

    • Buongiorno Mauro.
      Sinceramente il comportamento della Sua azienda mi sembra assurdo. L’azienda deve aver ricevuto una comunicazione di avvenuta estinzione, altrimenti farebbe ancora le trattenute. Io insisterei con la Sua azienda su questo punto e contemporaneamente verificherei che la finanziaria sia stata acquisita da un’altra società che potrebbe aver conservato tutta la documentazione e alla quale chiedere una copia della liberatoria.
      Saluti.

  13. Salve…ho estinto una cessione del quinto ,fatta nel 2007 chiusa anticipatamente nel 2010 tramite bonifico bancario…..il problema è che non sapevo che servisse la liberatoria..quindi adesso che mi serve un’altra cessione sul certificato di stipendio mi risulta un debito residuo come se fosse congelato….però non ho trattenute in busta paga…la finanziaria è inattiva. …nel 2011 e nel 2015 il certificato di stipendo era pulito….come posso risolvere il problema?grazie

    • Buongiorno Mauro.
      La cosa più semplice è contattare la finanziaria per chiedere una liberatoria da inviare all’azienda al fine di “ripulire” il certificato di stipendio. La cosa, ad ogni modo, è strana, in quanto se l’azienda non sta attualmente più trattenendo le rate, vuol dire che è a conoscenza dell’avvenuta estinzione del debito, per cui è strano che inserisca ancora il finanziamento sul certificato di stipendio. Provi a chiedere all’azienda come mai lo stiano ancora evidenziando e, qualora servisse, chieda la liberatoria alla finanziaria.
      Saluti.

  14. Buongiorno, in busta paga avevo una trattenuta per cessione del quinto. In ottebre 2016 c’è stato il passaggio ad un’altra azienda quindi licenziamento e riassunzione. ..il debito da estinguere era di circa 3000€ ..il mio tfr era maturato di circa 8100€ lordi..al ché l’azienda mi dice di nn potermi liquidare la rimanenza finché la finanziaria nn rilascia la liberatoria…volevo sapere se è verità quello che dice l’azienda, e se è vero quanto tempo impiega la finanziaria a rilasciare la liberatoria? Graziella mille

    • Buongiorno Vincenzo.
      L’azienda attende la liberatoria essendosi impegnata per legge a trattenere il tfr. Ad ogni modo il rilascio della liberatoria generalmente avviene in tempi rapidi, ma Le consiglio di chiamare la finanziaria per sollecitarne l’invio.
      Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.